ARCHIVIO EDITORIALI

Out of Africa
20/09/2015 - 19:00
L’Africa nera è il ventre del mondo. La prima volta che ci metti piede ti prende alla gola un’aria salmastra, talmente densa ed impastata di terra che pensi di soffocare. Il caos disarmante di fiumane di uomini, accalcati, incolonnati o spersi è un girone dantesco vivido e minaccioso mentre un fracasso polimorfo si leva dal carminio polveroso della strada accidentata. Forte è il senso di oppressione e repulsa per questo...
Tobacco fields forever
05/08/2015 - 15:15
Non siamo tra le strade polverose di Cina, India, Brasile o magari in Indonesia… Stiamo percorrendo la E45, la principale arteria stradale del territorio altotiberino che - malgrado il suo fondo accidentato che ricorda la Striscia di Gaza – ci permette con la sua posizione leggermente elevata una vista privilegiata, dalla corona appenninica ai rilievi ad occidente. Una terra appunto contenuta dai monti tanto che Plinio il...
Il pomodoro etico
23/07/2015 - 16:45
Addentando un grosso e carnoso pomodoro, rosseggiante come un sole infuocato e profumato come un orto di fresco annaffiato, ho ricordato d’un colpo una scena della mia infanzia che avevo dimenticato – tra le migliori memorie sepolte o perdute. Ho visto d’un tratto mio nonno, un tempo il fattore del paese, seduto a rovescio su una sedia impagliata, al fresco del voltone – così chiamavamo da ragazzi l’ampio fondo sovrastato...
La via della pienezza
20/05/2015 - 16:45
Non si comincia a vivere (e non si giunge ad una consapevolezza di sé) finché non si  fa astrazione assoluta dal tempo e si prende posto in un canto, discosto dal divenire demoniaco delle cose. Tal quale fossimo un perno, un cardine, ove attorno si avvitano ed avvicendano gli accadimenti. Che non significa dimenticarsi del mondo a bordo piscina, delirando l’oceano con un mojito ghiacciato od uno sfavillante cranberry...

Pagine